“Noi non siamo solo ciò che mangiamo: siamo anche quello che leggiamo (e quindi bisognerebbe fare attenzione a ciò che si legge come si fa per il cibo che si mette in bocca). Siamo tutte le vite dei personaggi che abbiamo amato. Nel nostro sangue scorrono brani di libri.
C.G.”

Credo che la cosa più bella che possa succedere quando  hai un b&b e accogli delle persone sotto il tuo tetto è fare degli incontri. Sì, d’accordo, gli incontri ci sono con tutti i viaggiatori e gli ospiti che passano di qua. Non ci sono dubbi sul fatto che lo scambio di esperienze sia la base fondamentale di questa forma di accoglienza così familiare.

A volte però ci sono anche gli incontri straordinari e hai davvero la possibilità di entrare in un altro mondo.

Ed è esattamente quello che è successo lo scorso fine settimana fine settimana.

Qualche giorno fa mi ha chiamato una mia amica per prenotare una camera per una scrittrice che avrebbe presentato il suo libro in occasione di FO•NO•GRAM•MA: una bellissima serata, fitta di eventi nello magnifico spazio di Malloni Trace organizzata dall’associazione culturale Franco.

La camera per sabato 20 febbraio era disponibile: prenotazione fatta.

Io confesso che Chicca Gagliardo non la conoscevo fino ad una settimana fa, né lei, né il suo lavoro ma ora sento che lei e il suo poeta dell’aria sono diventati un pezzettino di me.

Sabato era una giornata di vento forte e nel pomeriggio quando Chicca, accompagnata da Francesca e Silvia, della casa editrice che ha pubblicato “Il poeta dell’aria” (Hacca Edizioni), sono arrivate qui allo Standard subito ho avuto una bellissima sensazione.

Qualche ora dopo la presentazione de “Il poeta dell’aria” mi ha letteralmente stregata nella sua (apparente) semplicità. E’ un vero e proprio viaggio, anzi meglio, un vero e proprio volo tra le pagine del libro, della sua storia, fra le righe.  Un volo in cui si incontrano e si possono guardare negli occhi i personaggi che animano quelle righe e che fra quelle stesse righe si nascondono. Confesso anche, ed è la seconda confessione in poche righe, che non sono un’assidua frequentatrice di presentazioni di libri, anche se li amo moltissimo e li ho sempre considerati come degli amici, ma di teatro e affini ne ho masticato un po’ negli anni e posso dire senza nessuna ombra di dubbio che la presentazione di Chicca Gagliardo del suo “Il poeta dell’aria” regala al lettore qualcosa di prezioso che si può trovare solo fuori dalle pagine di un libro, in uno spazio magico come quello che il teatro più vero sa donare.

Finita la presentazione ho acquistato subito il libro e sono corsa a casa: ero stata colta in pieno dall’urgenza di iniziare a leggere ed entrare nel mondo del poeta dell’aria, che si era già fatto strada dentro me.

Adesso che ho (già) finito il libro, sento che mi ha lasciato delle bellissime sensazioni ed è difficile, se non impossibile, parlarne o scriverne perché è un libro allo stesso tempo lieve, denso e intenso. Sono queste le prime tre parole a caldo che mi affiorano alla mente.
Uno di quei libri che ti restano dentro e ti accompagnano.

Mi sento già di parte a parlarne perché ormai per me il poeta dell’aria è un vecchio amico con cui ho viaggiato e che mi ha portato in volo insieme a lui in dei luoghi che non posso raccontarvi.

La fortuna di questo mestiere è che a volte si può viaggiare restando fermi, aprendo le porte di casa e lasciando entrare piccoli pezzetti di mondo. Lasciando accadere gli incontri.

Vi auguro la fortuna di incontrare anime belle e profonde come quella di Chicca Gagliardo che sia fra le pagine di un libro, nel soffio del vento o nella profondità di un respiro.

E ringrazio anche chi gli incontri come questo li rende possibili come i ragazzi dell’Associazione Franco e anche Claudia che pensa sempre a noi quando c’è da ospitare qualche preziosa anima in volo da queste parti.

12768260_1700895456858918_7746101500089419972_o  foto di Marilena Imbrescia per Malloni Trace & Ass.ne Franco

12671809_1700895570192240_8273282270619660323_o  foto di Marilena Imbrescia per Malloni Trace & Ass.ne Franco

12771636_1700895603525570_7814094932590312680_ofoto di Marilena Imbrescia per Malloni Trace & Ass.ne Franco

12615517_1700895590192238_4565967715146364175_ofoto di Marilena Imbrescia per Malloni Trace & Ass.ne Franco

12747499_1700895483525582_7502488422686124972_ofoto di Marilena Imbrescia per Malloni Trace & Ass.ne Franco