Parlare, o come in questo caso scrivere, di un posto che ami è un’impresa. Non hai il giusto distacco che ti serve per poter essere obiettivo, o forse sono io che non ce l’ho perché da Mandì mi sento a casa, coccolata e non so se riuscirò a trovare le parole giuste per descrivere tutto questo.

Comunque ci provo, anche perché sono mesi che rimando la scrittura di questo post e sono convinta che sia meglio almeno provare.

Per i miei gusti Mandì – L’angolo conviviale è un posto assolutamente perfetto. È il locale che avrei voluto qui vicino allo Standard B&B e che magicamente nel settembre del 2017 ha aperto.

Ketty è l’anima creativa che si nasconde in cucina, mentre Serena che è l’accogliente sorriso che trovate sempre in sala e da quando hanno aperto per noi sono diventate un vero e proprio punto di riferimento.

Serena & Ketty anime e socie fondatrici di Mandì – L’angolo Conviviale

Il termine “mandì” nel nostro dialetto significa “tovaglia”. Confesso che io ho riscoperto il significato di questa parola grazie a loro. All’inizio avevo pensato che fosse un nome inusuale e molto simpatico, poi una sera mentre ero a cena lì con mi madre, è stata proprio lei ha dirmelo e ci sono rimasta di sasso. Quante piccole e preziose memorie della terra in cui sono nata non conosco…

Anche il nome del locale è quindi il nome perfetto…

Il concetto che sta alla base e nel cuore delle mandine è proprio la convivialità, il trovarsi e ritrovarsi a tavola davanti a un bicchiere di buon vino e dell’ottimo cibo. Cibo che è anche legame con il territorio, riscoperta delle tradizioni, cultura, passione e amore per le proprie radici, per tutto quello che ci nutre, che non è solo il cibo.

Potete andare per un aperitivo, una cena o magari anche un pranzo veloce ma non rimarrete di sicuro delusi. Noi lo consigliamo spesso anche ai nostri ospiti dello Standard B&B, quelli che magari soggiornano da noi per lavoro e la sera non hanno voglia di andare al ristorante da soli e hanno bisogno di un posto che, oltre a prodotti di ottima qualità, offra anche il valore aggiunto del “calore umano”, del sentirsi a casa.

Ketty in cucina è un vero prodigio: sforna un pane buonissimo e delle deliziose focacce che con sono perfette con i taglieri di salumi…

Alcune delizie sfornate da Ketty…

C’è poi un piatto che per me è un vero must: la panzanella croccante. Con il cambiare delle stagioni cambiano gli ingredienti che troverete in questo piatto sempre delizioso e mai banale.

Oltre al genio creativo in cucina c’è una ricerca delle materie prime che privilegia i prodotti di alta qualità del territorio come le carni di Beniamino Papa o i formaggi dell’azienda Scolastici e Fontegranne.

Durante i mesi caldi le porte di Mandì si aprono e i tavoli sbarcano nei vicoletti e vi potrebbe capitare anche di ascoltare un concerto o partecipare a una serata farcita di musica, poesia, un bel bicchiere di vino, buon cibo e perché no… anche un po’ di magia.

Evento estivo da Mandì organizzato in collaborazione con l’Associazione Franco

La cura nella preparazione di un buon pasto, la ricerca nella memoria dei territorio, la bellezza e la bontà delle cose fatte con il cuore non le vedrete scritte sulla lavagna con il menù ma qui le troverete di sicuro.

Che dire? Vi aspettiamo presto qui a Civitanova…

Cliccando qui potete sbirciare la pagina Facebook di Mandì – L’angolo conviviale e in questi giorni potete anche ordinare il menù d’asporto per avere un po’ di Mandì direttamente a casa.